Relazione d'aiuto
L'Associazione Progetto Espressione (APE) riunisce professionisti della relazione d'aiuto di area pubblica e privata. Essa è, fin dall'inizio, aperta a tutti i tipi di operatore: medici, infermieri, psicologi, psicoterapeuti, terapeuti e riabilitatori dell'area espressiva, counselor, educatori. Tutti, a prescindere dalle loro specificità professionali, sono fortemente interessati a ricercare una visione antropologica e psicologica che li aiuti a comprendere sempre più approfonditamente il senso della relazione umana in generale e di quella d'aiuto in particolare.

In tale ricerca l'APE fa riferimento, in modo preminente anche se non esclusivo, agli strumenti teorici offerti dalla psicoanalisi e dalla fenomenologia.

Per approfondire e condividere la propria ricerca l'Associazione propone diverse iniziative. La maggior parte di esse è totalmente aperta agli associati. Altre, più specialistiche, si rivolgono più specificamente ad una categoria di operatori consentendo però la partecipazione di uditori. Altre ancora, come i gruppi di supervisione clinica, prevedono, per la particolare delicatezza del lavoro svolto, la formazione di gruppi chiusi. Le informazioni sulle iniziative che l'Associazione propone in modo più organico e continuativo si trovano cliccando su "Formazione Continua"; delle iniziative formative che si svolgono in un singolo incontro, si può avere notizia cliccando su "eventi".